Il polpo solitario.

Solitario è l’aggettivo che più si addice a questo piatto e ultimamente anche a me.

POLPO CON PATATE E UVETTA:
Per 1 Persona:
  • 1 Polpo piccolino;
  • 1 Patata grossa o 2 piccole;
  • 1 Manciata di uvetta;
  • 1 Costa di sedano;
  • 1 Carota;
  • 1 Filo d’olio;
  • Prezzemolo tritato q.b.;
  • Sale q.b.
Riempite una pentola con abbondante acqua; unite il sedano e la carota e portate a bollore. Prendete il polpo pulitelo e battetelo con violenza su un piano. Prendetelo per la testolina ed immergete i tentacoli facendoli arricciare, poi immergete il resto. Lasciate cuocere per un’ora almeno.
Per verificarne la cottura  pungetelo con una forchetta: se entrerà facilmente e velocemente il polpo sarà cotto e morbido al punto giusto.
Mentre bollite il polpo pelate le patate e riducetele a dadini; 15 minuti prima dello scadere dell’ora di cottura unite le patate che devono lessarsi ma non diventare troppo morbide.
Ammorbidite l’uvetta in acqua tiepida, scolatela e strizzatela.
Scolate il tutto, eliminate la carota e il sedano e mettete da parte le patate; tagliate il polpo a pezzettini, unite le patate, l’uvetta, il prezzemolo e condite con un filo d’olio e sale a piacere.
Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. More ha detto:

    Ma come mi piace il polpo con le patate!!! Non ho mai aggiunto l'uvetta… da provare!

    Mi piace

  2. Sien ha detto:

    Devo ammettere di avere un debole per l'uvetta, ma con il polpo (come con le seppie) ci si sposa particolarmente bene!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...