Christopher l’inglese e l’insalata di polpo con peperoni.

Ho sognato di conoscere un inglese di nome Christopher,capelli biondi, corti, ricci e occhi chiari, davvero intensi; ho sognato di innamorarmi di lui durante una battaglia aerea sopra i cieli di Roma nei pressi di quello che mi sembrava Largo Argentina, illuminato da una pioggia di scintille infuocate, mentre mio fratello sedeva da solo al tavolo di un ristorante ma in uno di quei seggiolini per bambini che si appendono direttamente al tavolo, con le gambe penzoloni nonostante sia alto più di un metro e ottanta. E mio padre mi gridava contro perché il mio neonato amore mi aveva fatto ritardare un appuntamento che in realtà non ricordavo di aver preso, mentre mia madre in un improbabile abito da danzatrice del ventre di un turchese accesissimo cercava invano di calmarlo tenendo per mano mia sorella che, tornata bambina, stringeva a sé la sua bambola preferita, la rediviva Priscilla. In questo marasma generale, Christopher dimostrava di corrispondermi donandomi un anello maschile, di quei patacconi d’oro con la cassa quadrata e un brillantino blu come i suoi occhi in un angolo, insieme ad una borsa dal motivo floreale che va tanto di moda quest’anno. Questa borsa era piena di cose sue e, nel mio sogno, morivo dalla voglia di capire chi fosse quest’uomo attraverso le sue cose così da comprendere come fosse possibile che mi avesse causato un tale scompiglio interiore con un solo sguardo; a quel punto, una voce fuori campo mi distraeva dal mio intento riportandomi piano piano alla realtà della mia vita con una nuova consapevolezza: a quasi trentanni i peperoni diventano indigeribili per tutti, anche se prima di cuocerli ti prendi il disturbo di spellarli.

INSALATA DI POLPO CON PEPERONI ARROSTO AL FORNO, POMODORINI E OLIVE NERE.

  • 1 polpo da 1 kg;
  • 2 peperoni rossi;
  • 10 pomodorini pachino:
  • 10 olive nere denocciolate;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo tritato;
  • succo di limone;
  • olio evo;
  • sale.
Per lessare il polpo, fatevi eliminare gli occhi e il “becco” dal pescivendolo, poi chiudetelo in un sacchetto da freezer e sbattetelo energicamente di modo da frollare bene la carne cosicché si mantenga tenera; portate ad ebollizione l’acqua in una pentola capiente e, se l’avete, immergeteci un tappo di sughero. Quando l’acqua giungerà a bollore, prendete il polpo per la testa e cominciate ad immergerlo piano piano e lasciare che si arriccino i tentacoli; fatto questo immergete totalmente il polpo e lasciatelo bollire coperto per almeno 40 minuti ( se avete preso un animale più grande oppure più piccolo, considerate che deve cuocere 40 minuti a kilo; testatene comunque la cottura verificandone la tenerezza punzecchiandolo con una forchetta).
Nel frattempo arrostite i peperoni ponendole interi su una teglia ed infornandoli a 180 gradi per 30 minuti e girandoli a metà cottura: la buccia dovrà diventare a chiazze nere).Trascorso il tempo necessario, sfornateli e ponete ogni peperone ancora caldo in un sacchetto da freezer e lasciatelo “sudare” per 15 minuti, questo renderà facilissimo eliminare la pelle; estraete i peperoni, tagliateli in quattro parti, eliminate la pelle poi i semi e i fili bianchi all’interno ed infine tagliateli a listarelle. Scolate il polpo, passatelo sotto il getto di acqua fredda e poi tagliatelo a pezzetti. In un’insalatiera, unite il polpo alle listarelle di peperoni, ai pomodorini tagliati in quattro parti, alle olive nere e all’aglio precedentemente pelato e tritato. Condite il tutto con il succo di un limone, un filo d’olio evo e sale quanto basta, aggiungete il prezzemolo fresco tritato e mescolate amalgamando bene il tutto.

Con questa ricetta partecipo al contest Smiling Diet di Justhermione:

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...