Mamma me lo compri il gelato???

La seconda sfida di “Naso da tartufo” prevedeva la realizzazione di un piatto che contenesse almeno 2 ingredienti fra pasta, pesce, verdure e carne ingredienti che possono essere paragonati alle lettere dell’alfabeto nel linguaggio della cucina; niente di più facile! Peccato che la difficoltà della ricetta risiedesse nell’utilizzare questi ingredienti nella realizzazione di una pietanza che risultasse appetibile non solo al palato ma anche agli occhi dei giudici più difficili per i quali un cuoco ( anche se professionista) debba cucinare: i bambini.
Riprendendo la metafora dell’alfabeto, non si trattava di creare un discorso interessante, o curioso, o ingegnoso, o uno di quelli che lascerebbero senza parole una platea di adulti esigenti, no, in questo caso dovevamo scrivere un racconto divertente fatto di personaggi o situazioni comuni, una sorta di fiaba con tanto di morale nascosta che inducesse i piccoli e severi giudici di questa gara ad apprezzare i cibi sani che notoriamente non mangiano volentieri magari mascherandoli, facendoli diventare ciò che invece mangerebbero senza limiti.
Beh, che ne dite di un gelato???

TRIS DI MOUSSE DI MERLUZZO E VERDURE:

Per la mousse agli asparagi:

  • 1 Mazzetto di asparagi;
  • 1 Porzione di filetto di merluzzo surgelato;
  • Olio evo;
  • Sale;
Bollite il merluzzo fino a cottura e fate lo stesso con le punte degli asparagi; mescolate gli ingredienti, aggiungete un filo d’olio e salate a piacere, poi passate il tutto con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema che non risulti troppo liquida. 
Per la mousse al pomodoro e basilico:              

  • 5/6 Pomodorini;
  • 3/4 Foglie di basilico;
  • 1 Porzione di merluzzo surgelato;
  • Olio evo;
  • Sale.
Tagliate i pomodorini a metà e privateli dei semini; bollite il pesce sino a cottura. Mescolate gli ingredienti, aggiungete le foglie di basilico spezzattandole con le mani e un filo d’olio. Salate a piacere e poi passate il tutto col frullatore ad immersione sino ad ottenere una crema omogenea.
Per la mousse alle olive nere:
  • 10 Olive nere denocciolate;
  • 1 Porzione di merluzzo surgelato;
  • Olio evo;
  • Sale.
Bollite il pesce fino a cottura, mescolatelo con le olive, un filo d’olio e un pizzico di sale ( le olive sono già salate). Passate tutto con il frullatore ad immersione.
Per la presentazione mi sono procurata un cono dalla gelateria sotto casa ed alcune cialde; ho ricavato delle palline dalle tre mousse ed ho composto il mio “gelato”. Poi ho pensato che sarebbe potuto risultare difficile mangiarlo come un vero e proprio cono e allora mi son detta:  ” A chi di noi da bambino non è mai caduto a terra un gelato? E quanto ci ha resi tristi il non poterlo mangiare?”.
Allora rendiamo possibile l’impossibile e almeno per una volta, mangiamo il gelato che è caduto (ma questa volta sul piatto! )
Appartengo alla squadra di Jamie Oliver:
Annunci

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Loredana ha detto:

    Brava,il gelato caduto mi ha sempre resa triste, con questo sicuramente mi riptrenderei, in bocca al lupo:)
    ciao loredana

    Mi piace

  2. le ricette di tina ha detto:

    Fantastico!!un idea originalissima!!!bravissima

    Mi piace

  3. Lia ha detto:

    secondo me il dieci lo prendi tutto!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...