Venerdì pesce!

Questa giornata tipicamente invernale ha risvegliato il mio spirito tradizionalista e mi ha spinto a seguire il suggerimento di uno dei detti più vecchi del mondo… venerdì PESCE!

SOBA NOODLE SPEZIATI CON MELANZANE, GAMBERETTI E PINOLI.
Ingredienti per 4 persone:
  • 250g Noodle di grano;
  • 2 Grosse melanzane;
  • 200g Gamberetti (anche congelati);
  • Pinoli q.b.;
  • 1Cucchiaio d’olio;
  • 1 Pizzico di curry in polvere:
  • 1 Pizzico di pepe bianco;
  • 1/2 Cipolla;
  • 1 Spicchi d’aglio;
  • 1 Pizzico di semi di sesamo;
  • vino bianco secco;
  • Sale q.b.

Trita finemente la cipolla e l’aglio sbucciati e falli soffriggere nell’olio a fuoco dolce per qualche minuto. Sfumare con vino e aggiungere la melanzana tagliata in pezzettoni. Salare, pepare e lasciar rosolare la melanzana fino a che non risulti morbida. Aggiungere i gamberetti e sfumare con altro vino. Lasciar evaporare e aggiungere il curry e i semi di sesamo. Mescolare amalgamando bene la salsa. Tostate i pinoli in una padella antiaderente. Cotti i gamberetti aggiungere i pinoli e, se serve, aggiustare di sale.

Cuocere i noodle in abbondante acqua salata per cirrca 3 minuti. Scolarli e saltarli in padella con la salsa. Guarnite con prezzemolo tritato.
FILETTI DI TONNO IN CROSTA DI PISTACCHI.
Ingredienti per 5 persone:
  • 5 Filetti di tonno da 150 g l’uno;
  • 100g Pistacchi;
  • Pangrattato q.b.;
  • 10 Foglie di basilico;
  • 1 Rametto di prezzemolo;
  • 2 Cucchiai d’olio q.b.;
  • 1 Bicchiere di vino bianco secco;
  • Sale q.b.;
  • Pepe bianco q.b.;

Tritate i prezzemolo e le foglie di basilico e unitele al pangrattato, salate e pepate mescolando energicamente aggiungendo olio a filo e un goccio di vino fino ad ottenere un composto omogeneo. 

Sbollentate i pistacchi per un minuto così da togliere la pellicola esterna più facilmente. Tritateli grossolanamente. Disponete i filetti di tonno in una teglia foderata con carta da forno. Salateli e pepateli a piacimento. Spalmate sui filetti il composto di pangrattato, i pistacchi e aggiungete il restante vino bianco versandolo dai bordi della teglia in modo che la parte inferiore di ogni filetto sia bagnata. Mettete il pesce in forno preriscaldato a 180/200 gradi per 20 minuti (il pesce non deve cuocere troppo). Passateli sotto il grill per 5 minuti.
BAGEL DI NEW YORK:
  • 500g Farina 00;
  • 1 Bustina di lievito secco o 25g lievito di birra;
  • 1 Cucchiaio d’olio:
  • 3 Cucchiaini di zucchero;
  • Semi di papavero q.b.;
  • Sale q.b.;
  • Acqua q.b.

Se usate lievito secco mescolatelo con 2 cucchiai di zucchero e uno di sale se invece usate il panetto fatelo sciogliere con un pò di acqua tiepida. Mettete la farina in una ciotola capiente o su una spianatoia. Create la classica fontana. Versate il lievito al centro. Impastate aggiungendo una quantità d’acqua sufficiente a creare un impasto liscio che non si appiccichi alle dita. Lavorate almeno 10 minuti. Create una palla e rivestitela con la pellicola. Copritela bene e lasciatela lievitare per almeno l’ora in un luogo tiepido.

Riprendete il composto e impastate ancora per qualche minuto. Ricavatene 10 palline. Lavoratele conferendogli la forma di ciambelle. Disponetele su una teglia da forno ben distanziate tra loro. Copritele e lasciatele riposare per 30 minuti.
Portate a bollore una pentola. Aggiungete un pizzico di sale e uno di zucchero. Fate sbollentare una ciambella alla volta per circa tre minuti. Ridisponetele sulla teglia foderata con carta da forno. Spennellate con il tuorlo d’uovo, spolverate con semi di papavero e infornatele a 200 gradi per circa 25 minuti.
INSALATA DI ZUCCHINE GRIGLIATE:
  • 5 Zucchine grandi;
  • 1 spicchio d’aglio tritato;
  • 1 Cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Olio q.b.;
  • Aceto balsamico q.b.;
  • Sale q.b.
  • 1 Pizzico di pepe;

Tagliate le zucchine verticalmente a fette sottili. Grigliatele su una bistecchiera qualche minuto per lato. Mettetele in una capiente insalatiera. Aggiungete olio, sale e aceto balsamico a piacere, l’aglio e il prezzemolo tritato, un pizzico di sale. Mescolate bene. Lasciate riposare almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

Ecco come ho deciso di presentare il piatto.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...